Stinco di maiale al forno con carote alla napoletana


Il lunedì sera, per Vitalybra, prevede una cena ricca di gusto a base proteica. Abbiamo utilizzato lo stinco di maiale, una carne magra che, se cotta nel modo giusto, risulterà molto tenera. Le carote lesse e condite con aglio olio e peperoncino, completeranno un pasto davvero completo e dal sapore insuperabile.

Ingredienti per due persone

1 stinco di maiale da almeno un kg

8 carote

1 rametto di rosmarino

sale grosso

sale fino

origano

q.b. di olio d’oliva

Preparazione

In una teglia adatta sia al fuoco sia al forno, rosolate la superficie dello stinco per chiuderne i pori, fino a che non risulti ben dorato da tutti i lati.

Aggiungete poi il rametto di rosmarino, salate con il sale grosso, irrorate brevemente di vino bianco e ponete in forno già caldo a 160°C-170°C per tre ore circa.

Una volta cotto (sinceratemene punzecchiando la carne con i rebbi di una forchetta per verificare che sia tenera), avvolgete lo stinco nella carta alluminio e lasciatelo raffreddare.

Intanto immergente le carote pelate e intere nell’acqua bollente. Lasciatele cuocere tirandole su della consistenza preferita.

Tagliatele poi a rondelle e maceratele per almeno un’ora prima di servirle, condendole con olio, sale, peperoncino, origano e uno spicchio d’aglio intero.

Servite lo stinco con le carote.

Questa ricetta è stata sviluppata utilizzando il seguente pasto nella guida alimentare Vitalybra:

#Stincodimaialealfornoconcaroteallanapoleta #RicetteVitalybra